Home

Roma. Italo Moscati al CFF- INTERNATIONAL FESTIVAL

E-mail Stampa PDF

Italo Moscati al CFF- INTERNATIONAL FESTIVAL
Sala Auditorium via della Conciliazione - Roma- Venerdì 13 maggio 2011, ore 18

Italo Moscati, autore del libro "Hitchcock, il laboratorio dei brividi" (Edizione Ediesse- Eri)
parla del grande regista e del film
IO CONFESSO, 1953 con Montgomery Clift e Anne Baxte

segue proiezione

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 09:50
 

Roma. Nasce la Web Film TV del Cineclub Roma

E-mail Stampa PDF

Comunichiamo che nel sito www.cineclubromafedic.it in fase sperimentale è in onda la WEB Film TV a cura della redazione del cineclub roma.

Questi i primi programmi in onda:

WEB Film TV:
Valdarno Cinema Fedic
Il canale delle Apuane
Stage Fedic
Il canale di SardiniaFilmFestival

Abbiamo scelto di aprire questo canale per metterlo a disposizione di tutti gli Argonauti della visione che navigano lungo le coste poco note del nostro mondo.

Nei prossimi giorni, anche con il contributo delle vostre segnalazioni, amplieremo la scelta della trasmissione.

per la redazione angelo tantaro
www.cineclubromafedic.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Maggio 2011 04:06
 

Roma. La Consulta dello spettacolo approva il FUS per il 2011

E-mail Stampa PDF

Roma 13 aprile 2011 - la Consulta dello spettacolo approva all'unanimita' la ripartizione del Fus per il 2011

Fondazioni liriche: 47% 191.576.700 Euro

Attivita' musicali: 14,1% 57.473.010 Euro

Attivita' di danza: 2,45% 9.986.445 Euro.

Attivita' teatrali: 16,19% 65.992.059 Euro

Attivita' circensi: 1,54% 6.277.194 Euro

Attivita' cinematografiche: 18,6% 75.815.460 Euro.

 

Roma. E' vittoria. Cinema Palazzo a San Lorenzo diventerà un luogo di cultura.

E-mail Stampa PDF

lo striIl cinma Cinema Palazzo a San Lorenzo diventerà un luogo di cultura.E arriva Franca Valeri con i Guzzanti. I residenti contro il progetto di un casinò nella sala chiusa da tempo a piazza dei Sanniti.

Roma Quartiere San lorenzo. Alla fine ha vinto la cultura, i residenti e tutti i loro tifosi.

Una struttura bellissima, una storica sala del quartiere San Lorenzo, che un tempo ha ospitato grandi del palcoscenico come Petrolini e Balzani, e che rischiava di diventare un «casinò». Così, in molti in questi giorni hanno lottato con l’occupazione perché qui non arrivassero sala giochi di ultima generazione, con slot machine e video poker.
«In questo quartiere non si può attivare alcuna nuova licenza di questo tipo – ha dichiaro il regista Christian Carmosino - il nostro intento è che le istituzioni, il Comune, la Provincia o la Regione, oppure l’università che a San Lorenzo è molto presente, si impegnassero per ripristinare l’originaria destinazione d’uso culturale”.
Gli occupanti non volevano che l’ex cinema Palazzo facesse  la fine dell’«Apollo 11» in piazza Vittorio: destinato a diventare sala Bingo è stato acquistato dal Comune ma è rimasto chiuso, non è stato ristrutturato e «reso alla cittadinanza».
 Con loro è anche il presidente del III Municipio Dario Marcucci: «Ho già chiesto un incontro con l’assessore alla Cultura del Campidoglio Dino Gasperini – afferma Marcucci - che si è reso disponibile, per valutare le condizioni per riportare il cinema Palazzo alle funzioni che gli sono proprie». 
La sala è stata ribattezzata dagli occupanti sala “Vittorio Arrigoni” in onore del pacifista ucciso a Gaza.
L’assessore ai lavori pubblici del Municipio Luciano Monticelli incalza: «San Lorenzo di tutto aveva bisogno, meno che di un casinò: è un quartiere che soffre molto perché mancano spazi di aggregazione e progetti culturali per i giovani che qui sono molti, data anche la presenza dell’università. Non è solo un problema di ordine pubblico, il problema è che mancano progetti sociali e culturali». Intanto salivano le firme per salvare il cinema Palazzo. Una carrellata di attori e registi, da Valerio Mastandrea a Elio Germano e Paolo Virzì, avevano aderito, insieme a comuni citadini per la storica sala del quartiere San Lorenzo. Non ci stavano, i residenti ma anche i personaggi del mondo dello spettacolo, alla bisca e alle slot machine. Anche il cineclub Roma aveva dato la propria solidarietà.

 

Roma. 19 Apr '11 Aperitivo con il crimine. Mortacci

E-mail Stampa PDF

Aperitivo con delitto. Mortacci
Il 19 aprile alle 19.30 nuova serata di MORTACCI, la serie di appuntamenti organizzati dal Cepic Centro europeo di psicologia investigativa e criminogia. Stavolta ci vediamo al Verde Smeraldo, come da locandina allegata.

Il caso che racconterò, insieme a Chiara Camerani, è quello CASATI STAMPA.
Tre cadaveri rinvenuti in un elegante attico di via Puccini, Roma. E' il 1970. Ma bisogna capire cosa ci fanno lì, perchè, chi li ha uccisi e cosa nasconde quella morte. E' l'occasione non solo per ricordare un caso storico della Cronaca Nera italiana, ma anche per rivedere l'Italia dell'epoca nelle immagini di allora. Un'Italia diversa, che spiega in parte come si arrivò a quella strage. Ma che non ci aiuta a capire la psicologia dei suoi protagonisti, se non in parte. Ecco perchè siamo in due: un giornalista investigativo ed una psicologa.

Per un'altra emozionante serata a base di delitto.

Vi ricordo che nel biglietto d'ingresso è incluso un ricco apericena e che prenotare è assolutamente obbligatorio.
Info contatti dott.sa Camerani 349.83.67.812
www.cepic-psicologia.it
Vi aspetto. Fabio Sanvitale

 

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Aprile 2011 08:10
 

Roma. Espressionismo Live. Il cinema muto musicato 5-17 Apr '11

E-mail Stampa PDF

Espressionismo live selezione musicale a cura di
Niccolò Ammaniti, Igort, Letizia Muratori, Nicola Lagioia, Simone Caltabellota, Tommaso Pincio
dj set di
Roberto Corsi, Gianni Music, DandywOlly, Max Passante, Estasy, Giorgio Gigli
collaborazione al progetto di
Giovanni Guardi

Il Palazzo delle Esposizioni presenta una rassegna di capolavori del cinema muto espressionista sonorizzati live grazie al gusto musicale di alcuni dei nostri maggiori autori contemporanei - cinque scrittori e un disegnatore di fumetti - invitati a scegliere le colonne sonore di accompagnamento ai film. Le loro selezioni musicali, eseguite durante le proiezioni da dj d'eccezione, ci offrono una lettura inedita e personale, restituendo "la parola" ai grandi film del passato attraverso una partitura musicale tutta contemporanea.

Quella espressionista è una stagione straordinaria della storia del cinema di tutti i tempi e a distanza di quasi un secolo i suoi capolavori riescono ancora a incidere profondamente nel nostro immaginario di spettatori. Con sorprendente anticipo, i suoi registi proposero temi sconvolgenti al pubblico delle prime sale cinematografiche e svelarono sullo schermo il lato nascosto dell'essere umano, spogliato brutalmente da ogni certezza e rassicurazione sociale, travolto da contenuti profondi, misteriosi e malati. Per primi, attraverso strategie visive spiazzanti e innovative, portarono al cinema la discesa nel magma dell'esistenza o dell'inconscio dell'uomo contemporaneo, sostituendo alla riproduzione oggettiva della realtà una percezione soggettiva e distorta del mondo e dei suoi accadimenti, creando paesaggi irreali, deformati, opprimenti e allucinatori.

Espressionismo Live restituisce al pubblico di oggi lo stesso senso di stupore dei primi spettatori di fronte all'impatto visivo di queste opere, grazie al sapiente dialogo tra le immagini e la fantasia degli autori coinvolti, che si sono divertiti a saccheggiare la loro playlist musicale ideale per dare nuova voce a questi universi visionari, con la complicità di alcuni dei più interessanti dj della nostra scena musicale.

Copie restaurate da Cineteca di Bologna

info
Palazzo delle Esposizioni - Sala Cinema
scalinata di via Milano 9A, Roma
tel. 06 39967500
biglietto: intero € 4,00 - ridotto possessori della membership card PdE € 3,00

In particolare nei giorni 7 e 8 Aprile il dj set di Gianni Music ovvero Gianni Rosace figlio del nostro socio Vincenzo

07/04/2011 21:00
08/04/2011 21:00
Dal mattino a mezzanotte - cinema
selezione musicale di Igort - dj set di Gianni Music

Dal mattino a mezzanotte di Karl Heinz Martin. Germania, 1920(Von Morgens bis Mitternacht)
di Karl Heinz Martin. Germania, 1920 (v.o. con didascalie in italiano, 50')
Piccolo gioiello sconosciuto ed estremo dello sperimentalismo espressionista nel quale le scene, i costumi e i volti appaiono striati da righe bianche, con un effetto sorprendente di scarnificazione della realtà, ad esprimere l'illusione di ogni riscatto vitale ma anche l'inconsi [...]

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Aprile 2011 07:42
 

Roma. 28 Mar consegnati a Cortina i nastri d'argento ai migliori corti

E-mail Stampa PDF

  
HabibiE' ''Habibi'' di Davide Del Degan il Miglior corto 2010-2011 secondo il SNGCI, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici presieduto da Laura delli Colli che sabato a Cortina d'Ampezzo, in conclusione di Cortinametraggio, ha premiato con il Nastro d'Argento i vincitori dei migliori cortometraggi.

 

 

 

Armandino e il Madre di Valeria GolinoNastro alla migliore regia per ''Diarchia'' di Ferdinando Cito Filomarino e al miglior esordio per Valeria Golino, regista di ''Armandino e il Madre''. Al simpaticissimo Nicola Nocella, protagonista di ''Omero, bello di nonna'' di Marco Chiarini (titolo del progetto perFiducia 2011) e' andato il Nastro d'Argento come miglior attore protagonista. Premiata anche la giovane regista Laura Bispuri: Nastro d'Argento al talento emergente dell'anno, presente con due titoli, ''Passing time'', gia' vincitore del David di Donatello, e ''Biondina'' (anch'esso nel progetto perFiducia).

 

Menzioni speciali a Marco Chiarini, regista di ''Omero, bello di nonna'', per il complesso delle qualita' tecniche e artistiche, ''Come si deve'' di Davide Minnella per la sceneggiatura (che ha annunciato di tornare a dirigere Diane Fleri, gia' interprete del corto), ''Vomero travel'' di Guido Lombardi per il soggetto. Menzione speciale infine ai registi di ''Rita'' Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, per il complesso delle qualita' estetiche e l'originalita' dell'impianto narrativo e al produttore Massimo Cristaldi per il successo anche internazionale del film. Sul palco, Cristaldi ha annunciato che produrra' anche il loro prossimo lavoro.

Migliore fotografia a ''Diarchia'' e ''Armandino e il Madre''. Targa per il miglior corto di animazione ad Astutillo Smeriglia, autore di ''Il pianeta perfetto''.
 

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Marzo 2011 14:09
 

Roma. Settimana del Cinema Australiano 28 Mar 1 Apr

E-mail Stampa PDF

L’Ambasciata d’Australia a Roma e il Centro Sperimentale di Cinematografia - Scuola Nazionale di Cinema, in collaborazione con il Nuovo Cinema Aquila, sono lieti di presentare la “Settimana del Cinema Australiano”, che si
svolgerà a Roma dal 28 marzo al 1° aprile 2011.

L 'Ambasciata è lieta di accogliere due ospiti speciali provenienti dall'Australia per la Settimana del Cinema, l'attore aborigeno Rocky McKenzie, protagonista del film Bran Nue Dae e la produttrice del film, Robyn Kershaw. I film della rassegna saranno proiettati al Centro Sperimentale di Cinematografia - Scuola Nazionale di Cinema (Cinecittà) e al Nuovo Cinema Aquila (Pigneto) e le proiezioni saranno a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Ulteriori dettagli (incluso l'orario delle proiezioni) sono disponibili sul
sito dell’Ambasciata
http://www.italy.embassy.gov.au/rome/FilmProgram.html 

David Ritchie
Ambasciatore d'Australia a Roma

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Marzo 2011 20:41
 

26-27-28 Marzo 2011 Giornate nazionali per la Cultura e lo spettacolo

E-mail Stampa PDF

26-27-28 Marzo 2011
GIORNATE NAZIONALI PER LA CULTURA E LO SPETTACOLO

Oggi la Cultura sta vivendo una crisi senza precedenti

A causa di un drammatico taglio di risorse e di leggi miopi nei prossimi mesi molte imprese culturali chiuderanno, andranno persi migliaia di posti di lavoro, saperi e conoscenze, s’inaridirà l’offerta culturale e la vita delle città. Il Paese tutto sarà più povero. Sarai più povero anche tu.

Fermiamo il degrado e la recessione culturale.

Difendiamo la Cultura:
- fondamento e ragione dell’unità nazionale,
- diritto costituzionale da garantire e tutelare,
- fattore di sviluppo sociale ed economico,
- cardine dell’immagine dell’Italia nel mondo,
- base per una convivenza civile e democratica,
- risorsa di conoscenza e ricchezza.

                                   SENZA CULTURA, L’ITALIA NON HA IDENTITÀ NÉ FUTURO

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Marzo 2011 20:38
 

Roma. Unità d’Italia, le iniziative della Cineteca Nazionale

E-mail Stampa PDF

Unità d’Italia, le iniziative della Cineteca Nazionale

 Inizia il 16 marzo e va avanti fino all’11 maggio, presso la Casa del Cinema di Roma, la rassegna organizzata dalla Cineteca Nazionale per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Nel programma curato da Sergio Toffetti, sono inserite alcune ristampe (Viva l'Italia di Roberto Rossellini, La pattuglia sperduta di Piero Nelli, Camicie rosse di Goffredo Alessandrini e Francesco Rosi), opere dell'epoca del muto (La presa di Roma di Filoteo Alberini, Il piccolo garibaldino della Cines, Dalle cinque giornate alla breccia di Porta Pia di Silvio Laurenti Rosa) e titoli celebri come Senso di Luchino Visconti, Bronte: cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato di Florestano Vancini, Allonsanfan di Paolo e Vittorio Taviani e Quanto è bello lu murire acciso di Ennio Lorenzini.

Sempre a Roma, il 17 marzo, presso il Monumento funebre a Mameli, nel Verano, e nel pomeriggio presso il Teatro Scuola Saffi in San Lorenzo, il Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale collabora con l'Anpi (Associazione nazionale partigiani d'Italia), per Viva l’Italia che s’è desta. Dal Risorgimento alla Resistenza all’oggi, appuntamento in ricordo di Goffredo Mameli. Per l’occasione la Cineteca Nazionale mette a disposizione un montaggio di brani da Cavalcata d'eroi di Mario Costa (1949) e Camicie Rosse di Goffredo Alessandrini e Francesco Rosi (1952). Il montaggio unisce brani relativi all’episodio storico della Repubblica Romana, dal primo film, e a quello della fuga di Garibaldi, dal secondo.

Anche a Firenze, appuntamento per le celebrazioni dell’anniversario, da marzo a maggio, presso il Cinema Odeon e l'Auditorium Stensen di Firenze, dove la Cineteca Nazionale organizza in collaborazione con l'Associazione Amici dell'Alfieri l'ultima parte della retrospettiva L'Italia in rosso e nero. Storie in 100 film, carrellata cinematografica sulla storia italiana, dal ventennio fascista alla Resistenza fino al secondo dopoguerra.

L’Unità d’Italia viene celebrata dalla Cineteca Nazionale con altre iniziative nazionali, che coinvolgono cineteche, sale cinematografiche e scuole, e all’estero, come a Canberra (Australia) insieme all'Ambasciata d'Italia e a Washington DC (Stati Uniti) con la National Gallery of Art. Maggiori informazioni nel sito internet www.fondazionecsc.it.

Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Marzo 2011 22:09
 

Roma. DiVersi DiVini. Spettacolo-happening con entrata libera 18.03.11

E-mail Stampa PDF

Venerdì 18 marzo ore 22,00

 FreeArtCafè
Via delle Isole Curzolane 144 

DiVersi DiVini

 di e con 

Maurizio Sinibaldi e Vincenzo Silvestris 

Arriva al FreeArtCafè venerdì 18 marzo per la rassegna teatrale “I Venerdì Vivaci” l’originale e coinvolgente DiVersi diVini, uno spettacolo interattivo in versi e musica per dar voce a grandi autori passando dal ludico al sublime.

Uno spettacolo-happening in cui il pubblico è parte integrante perché alla fine di ogni lirica interpretata e musicata, l’attore esorta i presenti a indovinare tramite piccoli indizi la fonte della citazione.

Chi indovina vince un bicchiere di vino!

Un’originale proposta artistica per gustarsi una serata coinvolgente a suon di musica, parole e…vino! 

ENTRATA LIBERA CON OFFERTA “A CAPPELLO”

A FINE SPETTACOLO

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Marzo 2011 22:13
 

Roma. 5 Oscar per i film della 5^ Edizione del Festival di Roma

E-mail Stampa PDF

Il Festival Internazionale del Film di Roma e gli Academy Awards 2011
Cinque Oscar per i film della quinta edizione 

Cinque Oscar per tre film della scorsa edizione del Festival Internazionale del Film di Roma: In a Better World di Susanne Bier, Inside Job di Charles Ferguson e The Social Network di David Fincher.  

In a Better World di Susanne Bier ha ricevuto l’Oscar come Miglior film straniero. La pellicola aveva riscosso a Roma uno straordinario successo di critica e pubblico, aggiudicandosi il Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio, assegnato dalla giuria internazionale diretta da Sergio Castellitto, e il Marc’Aurelio del Pubblico al miglior film – BNL , votato dagli spettatori del Festival.

L’Academy ha poi premiato Inside Job di Charles Ferguson come Miglior documentario.

Il lungometraggio era stato presentato Fuori concorso nella sezione L’Altro Cinema - Extra.

Tre Oscar, infine, per uno dei film di maggiore successo della stagione cinematografica, The Social Network. La pellicola firmata da David Fincher e presentata a Roma nella sezione Spettacolo - Eventi Speciali, ha ricevuto il riconoscimento per il Miglior montaggio, la Miglior colonna sonora e la Miglior sceneggiatura non originale.

 

 

Roma. Riunione Cineclub Roma Fedic. Venerdì 04.03.2011

E-mail Stampa PDF

Roma. Riunione Cineclub Roma Fedic.

Venerdì 4 marzo ore 21 è stata convocata la riunione del Cineclub nella sede di via dei Primati Sportivi 98 piano terra (citofonare QuasiMovie).

All’incontro possono partecipare oltre ai soci, anche eventuali accompagnatori e amici.

Tra le altre cose sono previste proiezioni dei migliori corti selezionati alla 61^ edizione di filmVideo Montecatini Cinema presieduta da Angelo Tantaro.
I corti, proiettati in versione originale, saranno commentati dal pubblico.

Una parte della serata sarà dedicata alla discussione degli Atti dell’Assemblea Consulta Fedic Sardegna a cui aderiscono tutti i Cineclub della Sardegna. L'Assemblea si è riunita il 20 febbraio scorso a Santa Giusta (Oristano). Il nostro cineclub ha partecipato come invitato.

Il documento è pubblicato su questo sito: Atti dell’Assemblea Consulta Fedic Sardegna .

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Maggio 2011 21:18
 

Roma. Rassegna Cinemambiente dal 5 marzo al 17 aprile.

E-mail Stampa PDF

DAL 5 MARZO AL 17 APRILE LA RASSEGNA CINEMAMBIENTE: UNA SELEZIONE DEI FILM VINCITORI DEL 13° FESTIVAL DI TORINO

L’evento promosso dall’Associazione Ecoistituto in collaborazione con il Festival Cinema Ambiente di Torino e con il contributo dell’Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Lazio. Previsti  dibattiti con esperti e/o autori  e una sezione speciale dedicata ai bambini.

Le proiezioni si terranno il sabato o la domenica alle 11 o alle 16, previsti dibattiti con autori ed esperti ed una sezione speciale dedicata ai bambini con finale di merenda a Km 0. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti (sala da 120 persone).

Nel corso dei 10 appuntamenti saranno toccati tutti i grandi temi del rapporto uomo- ambiente: biodiversità e conservazione; rifiuti; energia e sviluppo sostenibile.  In occasione delle proiezioni sul tema rifiuti in programma il 3 aprile saranno organizzati laboratori per bambini sul riciclo creativo.

Tutte le proiezioni, la mattina alle 11 o il pomeriggio alle 16, si terranno presso la Sala Conferenze dell’ex Cartiera Latina, sede del Parco Regionale, in via Appia Antica, 42.

Per informazioni: Punto Info Appia Antica 06 5135316 tutti i giorni dalle 9.30 alle 16.30 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

IL PROGRAMMA COMPLETO
http://www.parcoappiaantica.it/it/notizienew.asp?id=492

 

Roma. Associazioni cultura cinematografica contro l'introduzione della nuova tassa di 1 € sul biglietto del cinema

E-mail Stampa PDF

Comunicato stampa delle associazioni nazionali di cultura cinematografica FEDIC, FICC, UCCA, UICC, in merito ai tagli alla cultura e all’introduzione della nuova tassa di 1 € sul biglietto cinematografico.

I TAGLI ALLA CULTURA E LA TASSA SUL BIGLIETTO CINEMATOGRAFICO SONO UN GRAVE ERRORE
UNA ESENZIONE PER LE SALE GESTITE DALL’ASSOCIAZIONISMO NON PROFIT 

I tagli alla cultura e la tassa sul biglietto cinematografico sono un grave errore una esenzione per le sale gestite dall'associazionismo non profit. Le associazioni nazionali di cultura cinematografica FEDIC, FICC, UCCA, UICC che raggruppano un migliaio di circoli e cine club in tutta Italia, fortemente preoccupate insieme a tutto il mondo della cultura e dello spettacolo contro i pesantissimi tagli nel settore, si uniscono alla protesta contro l'emendamento presentato dal governo al decreto Milleproroghe con cui si vuole introdurre la tassa di 1 euro sul biglietto del cinema.

"Il nostro Paese registra già un forte disequilibrio nella distribuzione cinematografia e molte sale "– commentano Greta Barbolini presidente Ucca, Marco Asunis presidente Ficc, Pier Mario Mignone e Massimo Maisetti presidente della Fedic - quelle che in particolare sostengono il cinema di qualità e il cinema italiano – sono in difficoltà. L'aumento imposto per legge di 1 € sul singolo biglietto rischia di assestare il colpo finale e comportare la chiusura di un altro gran numero di sale e di esperienze come i cineforum, le arene estive e tante rassegne culturali. In un momento in cui i consumi culturali hanno già subito un forte ridimensionamento a causa della crisi economica, andare al cinema per molti cittadini diventerebbe, con l'aumento del biglietto, un lusso da sacrificare".

Una tassa peraltro inaccettabile perché colpisce in modo indiscriminato tutta la rete delle sale e degli spazi per il cinema senza alcuna differenziazione.

Mettere sullo stesso piano un multiplex e la sala di un piccolo comune di provincia, che affida magari la gestione della sala a un circolo del cinema, è ingiusto e sbagliato.

Ancora, le Associazioni sono contrarie a una tassa che agisce esclusivamente sulla distribuzione in sala: le risorse per sostenere con forza il cinema possono eventualmente essere reperite e ripartite agendo su tutta la filiera di sfruttamento del film e non solo sulle sale.

Se l'emendamento non verrà ritirato nel suo complesso, come si auspica, le Associazioni chiedono che si preveda un'esenzione allargata a tutte le sale gestite dall'associazionismo culturale non profit, che lo Stato riconosce da decenni come luoghi dove l'associazionismo di promozione della cultura cinematografica.

Infine, le Associazioni suddette esprimono timore e sconcerto sui pericoli della libertà di stampa e della mancanza di comunicazione riferiti alle recentissime proposte della Commissione di Vigilanza, che ingesserebbero la programmazione e la conduzione della televisione pubblica e privata, a discapito dei diritti del pubblico che rifiutano ogni forma di censura e manipolazione e necessitano, al contrario, sempre di una corretta informazione.  Roma, 14 febbraio 2011

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Febbraio 2011 12:36
 

Roma. Casa del Cinema. Presentazione del libro Il Portaborse, vent’anni dopo. A cura di Italo Moscati.

E-mail Stampa PDF

CASA DEL CINEMA- CINETECA NAZIONALE

martedì  1 marzo 2011, ore 16 Roma, Largo M.Mastroianni proiezione del film e presentazione del libro

IL PORTABORSE, vent'anni dopo

un'inchiesta dal film di Daniele Luchetti

all'Italia di oggi

Editore Rubbettino in collaborazione con il Tuscia Film Fest a cura del nostro amico della Fedic Italo Moscati:

"Ecco una storia che manca: quella dei 'portaborse' dall'Unità d'Italia ai giorni nostri...la patologia di un paese che si lascia incantare dal potere e sopravvive cambiando maschere", con saggi, interviste, interventi di Luchetti, Nanni Moretti, Guido Crainz, Sandro Petraglia e Stefano Rulli, Silvio Orlando, Luca Pallanch, Mauro Morucci,  Domenico Monetti, Barbara Palombelli, Franco Grattarola, Franco Bernini e Angelo Pasquini, Gian Antonio Stella...

In libreria dal 23 febbraio 2011

 

Roma. Dal 23 al 27 febbraio al Teatro San Genesio, Nero Luce con Massimo Dionisi

E-mail Stampa PDF

L’Associazione  culturale “Spazi collaterali” rappresenta la piece di Roberto Russo “Neroluce” al Teatro San Genesio in Roma via Podgora 1 (angolo viale  Mazzini) dal 23 al 27 febbraio 2011, con gli attori Fabrizio Caiazzo, Patrizia Tudisco, Piero Dimarzia, Angela Zampetti e il nostro socio di Cineclub Massimo Dionisi.

NERO LUCE di Roberto Russo
Due coppie sconosciute in fuga sopra un treno, loro malgrado condividono lo stesso scompartimento, gli stessi sospetti, paure e speranze. C’è “anche” un bigliettaio, ma loro non hanno  biglietti…

Nero luce è una metafora tragica e divertente, ironica e spietata, filosofica e suggestiva, ma soprattutto rivelatrice… forse.

Ultimo aggiornamento Sabato 12 Febbraio 2011 22:50
 

Roma. Amore criminale. Nella parte del protagonista Maurizio Sinibaldi nella puntata del 12/02/2011

E-mail Stampa PDF


Amore Criminale doc di sabato 12/02/2011 conduce Camilla Raznovich
  ore 23.45

nella parte del protagonista maschile
il nostro socio Maurizio Sinibaldi.

Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Febbraio 2011 23:38
 

Roma. Teatro Elettra, dai diari di Sylvia Plath, Rita Pasqualoni

E-mail Stampa PDF

La nostra socia del Cineclub Roma, Rita Pasqualoni, al teatro Elettra
in

"Sono verticale ma preferirei essere orizzontale"
atto unico liberamente tratto dai diari di Sylvia Plath
regia Marco de Pascale
con Rita Pasqualoni

Teatro Elettra - Via Capo d'Africa 32 - Roma
Febbraio 4-5-6 e 11-12-13
ore 21.00

Biglietto unico, comprensivo di tessera, Euro 10.00.

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Febbraio 2011 19:24
 

Roma. Vita associativa. 4 Febb. Ore 21: Riunione Cineclub Roma

E-mail Stampa PDF

Venerdì  4 febbraio p.v. ore 21 è convocata la riunione del Cineclub Roma in Via dei Primati Sportivi, 98 (zona Eur) presso QuasiMovie piano terra. L’ingresso è libero.
La serata sarà dedicata alla migliore visione dei corti in concorso al 61^ filmVideo Montecatini Cinema svoltosi nel Luglio 2010, Festival presieduto dal nostro Presidente di Cineclub Angelo Tantaro.
Tra i corti proiettati “The End” premiato dalla Giuria Giovani con la targa di rappresentanza del Presidente della Repubblica.
Seguirà dibattito di approfondimento critico.
Con l’occasione saranno consegnate le tessere già pervenute per gli iscritti 2011 e saranno comunicate importanti decisioni sulla vita federativa.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.cineclubromafedic.it

Ultimo aggiornamento Domenica 30 Gennaio 2011 13:01
 

Roma. La saponificatrice di Correggio. Presentazione del libro di Fabio Sanvitale, Vincenzo M. Mastronardi.

E-mail Stampa PDF

LEONARDA CIANCIULLI. LA SAPONIFICATRICE DI CORREGGIO.
Armando Editore, 2010, 288 pagg. con foto.

C’è una donna, nella Bassa padana, che uccide altre donne, le deruba e poi fa sapone dei loro cadaveri. E’ Leonarda Cianciulli, passata alla storia col nome di Saponificatrice di Correggio. Una vecchia storia a cavallo degli anni Quaranta, si dirà, se non fosse che non è mai stata raccontata come si deve.
La Cianciulli agì davvero da sola? Come si disfece dei corpi? Dove li mise? Come è possibile che la sua famiglia convivesse per giorni con dei corpi depezzati senza accorgersi di nulla? Salvare i figli da una maledizione era il vero movente degli omicidi ?

A queste ed altre domande abbiamo risposto riaprendo i fascicoli del processo di tanti anni fa, usando le armi del giornalismo investigativo, della psichiatria e cercando la collaborazione di esperti che hanno ripreso in mano, con noi, l’indagine: ma con l’aiuto della scienza di oggi. Ne esce una storia incredibile: quella di una donna che ha creato il Mito di sé stessa, affascinandoci con le sue parole ed i suoi gesti.

Perché Leonarda Cianciulli è molto più di un’assassina: è una che pesca nella nostra infanzia, nelle favole, nel bisogno del Mostro, per diventare protagonista di un incredibile caso di cronaca nera e insediarsi nel cuore profondo delle nostre paure.

Ma a tutta questa storia abbiamo scoperto un altro finale, scientificamente e storicamente dimostrabile: perché il caso della Saponificatrice di Correggio, 70 anni dopo,  non è ancora chiuso.

*Fabio Sanvitale, presidente del Cineclub Fedic "Fuori Campo" Pescara, organizza PescaraCortoScript, il primo concorso italiano riservato alle sceneggiature dei cortometraggi. http://www.pescaracortoscript.com/

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Febbraio 2011 19:31
 

Roma. Riapre "Il kino" ex cinema Grauco al Pigneto.

E-mail Stampa PDF

Nel cuore del Pigneto, quartiere di Roma, in via Perugia, riapre “Il Kino”, ex cinema Grauco, chiuso e abbandonato qualche anno fa a causa della crisi.
Dietro a questa riapertura c'e' una storia incredibile: prima 4, poi 8, poi 30, alla fine 60 appassionati di cinema si sono rimboccati le maniche e improvvisandosi muratori, carpentieri, idraulici, elettricisti, hanno ripulito e restaurato la sala, creando al suo interno anche un piccolo (e biologico) bistrot.
“Vogliamo che Kino sia un festival permanente, sul grande schermo si vedranno tutti quei film di qualita' proiettati nei festival del mondo, ma che qui in Italia non trovano mai spazio”, ha spiegato Massimo Galimberti, curatore della programmazione.
Per maggiori informazioni http://www.ilkino.it/



Ultimo aggiornamento Sabato 29 Gennaio 2011 15:38
 

Roma. La Figlia dell’Istante. Presentazione del libro di Corrado Farina

E-mail Stampa PDF

La figlia dell'istante di Corrado Farina

Martedì 15 febbraio 2011 alle ore 18,30
alla libreria Arion di Palazzo delle Esposizioni di Roma (via Milano 15, angolo via Nazionale)

Ugo Gregoretti
Emilio Ravel
Riccardo Reim

presentano
LA FIGLIA DELL'ISTANTE
(Un grande feuilleton torinese)
di Corrado Farina

A precedere, verrà proiettato il servizio televisivo Il gioco del giallo (1980), interpretato da Milva, Carlo Fruttero e Franco Lucentini, da cui il romanzo deriva

 

http://www.corradofarina.tk
Corrado Farina già iscritto alla Fedic noto a chi si occupa di pubblicità ma oggetto di culto soprattutto per i cinefili (i suoi lungometraggi “Hanno cambiato faccia” e “Baba Yaga” hanno estimatori ovunque) e gli amanti del giallo (molto belli i romanzi ambientati a Torino e usciti presso l'editore Fogola).

 

Ultimo aggiornamento Sabato 29 Gennaio 2011 15:39
 

Roma. Finalmente di nuovo in scena! Maurizio Sinibaldi Vi aspetta al Nuovo Teatro Colosseo.

E-mail Stampa PDF

Questo Sogno

di Luca De Bei, regia Patrizio Cigliano

Teatro Nuovo Colosseo
11-31 gennaio 201
Via Capo d’Africa, 29 Roma

Con il nostro Maurizio Sinibaldi che vi invita e scrive:

“..siamo sull'amore in diverse chiavi dialettiche, esperenziali ed epocali: si ride, si riflette, ci si rispecchia, ci si commuove...accorrete "amorosi" !!!”

Maurizio è in scena dal 12 (non da 11) ed essendo 2 cast si alternano. Fategli  sapere quando andate cosi' da dirvi se è di scena o di servizio', ma anche per riservare posti e biglietti ridotti.

("W l'amore e forza il teatro”  maurizio sinibaldi   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Gennaio 2011 12:40
 

21 - Frascati (Rm). ASCANIO CELESTINI 14/01/2011 presenta La Pecora Nera.

E-mail Stampa PDF

Il livello di civiltà di un paese si vede da come vengono trattati i più deboli. Ascanio Celestini, regista ed attore, interpreta mirabilmente il dramma del disagio psichico da sempre oggetto di emarginazione e discriminazioni. Eppure, se ci riflettiamo bene, siamo un pò tutti delle "pecore nere"...

          VENERDI 14 GENNAIO, ore 20:30
          Frascati, Scuderie Aldobrandini - Piazza Marconi
          ASCANIO CELESTINI presenta il film: LA PECORA NERA 
          a seguire: incontro-dibattito con Ascanio Celestini
          Saranno presenti associazioni che lottano contro l'emarginazione dei  malati   psichici. 
          Il Cineclub Roma Fedic ti invita ad intervenire. 

INGRESSO LIBERO, E' GRADITA UNA SOTTOSCRIZIONE (diciamo € 3)

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Gennaio 2011 22:19
 

20 - Roma. Il Cinema Metropolitan di via del Corso chiude. 29 dicembre 2010

E-mail Stampa PDF

Il Cinema Metropolitan di via del Corso chiude. 29 dicembre 2010.
L’Assessore alla Cultura di Roma Croppi assicurò l'impegno del Comune. Chiude un altro presidio culturale.

Alle quattro del mattino un macchinista ha affisso all'ingresso dello storico cinema di Via del Corso un enorme cartello bianco. "Si informa la gentile clientela che il cinema Metropolitan interrompe la propria attività per finita locazione". Strangolato dagli affitti e abbandonato dalle istituzioni, è la giusta traduzione. Così, nero su bianco, con un cartello e una catena, Roma dice addio ad una delle sale più antiche della città, una delle pochissime con la programmazione in lingua originale, lontana dai canoni dei blockbuster, patrimonio collettivo in un centro storico sempre meno "culturale" e sempre più "commerciale"».

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Dicembre 2010 20:58
 


Pagina 9 di 10
Banner

Se vieni a Roma ti consigliamo di alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, a pochi passi dagli stabilimenti cinematografici di Cinecittà.
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Newsletter

Chi è online

 37 visitatori online

Cerca nel sito

Contatore visite
contatore traffico
Banner

Banner

Banner



Dati fiscali dell'Associazione
Cine Club Roma
info@cineclubromafedic.it
CF 96248340588