Home

Roma. On Line il n. 5 di Diari di Cineclub Aprile 2013

E-mail Stampa PDF

 

On line il numero 5 di APRILE 2013 di Diari di Cineclub
periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

(scaricalo gratis - free download)

Per leggere il periodico clicca qui
Diari di Cineclub n. 5 APRILE 2013


In questo numero:

One Step Beyond di Francesco Calogero;
Una storia economica del cinema (I° parte). Debolezza del Cinema e del modello Europeo: nascita e sviluppo della sindrome di Iacopo Ghelli;
BFM: Robert Guédiguian e Ariane Ascaride. Conversazione raccolta da Giampiero Raganelli e Giulia Zoppi;
Ragazzo Selvaggio di Cesare Frioni ;
(ri)Nasce il nuovo fedicNotizie di Angelo Tantaro;
Una Mostra su Antonioni per il centenario della sua nascita di Paolo Micalizzi;
11° Stage Nazionale Fedic di formazione ed approfondimento: Il montaggio di Roberto Merlino;
La Macchina da presa dentro le Avanguardie di Giovanni Papi;
Veneto. L’associazionismo di  culturale cinematografica, i festival, le sale e l’annunciata nascita a Venezia del museo della visione  “La Fabbrica del Vedere” di Giuseppe Barbanti;
Poetiche. Il Colle delle Felci di Dylan Thomas;
Tunisi 1-7 Aprile 2013 – Congresso della Federazione Internazionale dei Circoli del Cinema - International Federation Of Film Societies;
La parola ai Politici: Barbara Fabbri, Assessore alla Cultura del Comune di San Giovanni Valdarno (Ar);
I film liberano la testa di Giulia Zoppi
Chiuse le iscrizioni al Sardinia Film Festival VIII Edizione. Al lavoro la commissione di preselezione di Grazia Brundu;
L’Istituto Luce e le Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica. Siglato accordo.

Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro Via dei Fulvi 47 – Roma  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
a questo numero ha collaborato in redazione Maria Caprasecca
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri:
www.cineclubromafedic.it/
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione Angelo Tantaro

Il periodico può essere scaricato anche dalle edicole virtuali
http://www.fedic.it/
http://www.cineclubsassari.com/index.php?option=com_content&view=article&id=177:diari-di-cineclub&catid=56:diari-di-cineclub&Itemid=143

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Aprile 2013 15:31
 

Roma. CINEMA, IN 25 SALE METÀ PREZZO PER UNDER 30 DA 2/4 A 28/5

E-mail Stampa PDF
CINEMA, IN 25 SALE METÀ PREZZO PER UNDER 30 DA 2/4 A 28/5

Cinema a "metà prezzo" con "I Like Cinema" per i giovani tra i diciotto e i trenta anni che tutti i lunedì e martedì, dal 2 aprile sino al 28 maggio, potranno accedere in numerose sale cinematografiche della capitale pagando 4 euro. L'iniziativa coinvolgerà 25 sale della capitale, tra cui il Tibur, il Giulio Cesare, l'Odeon (l'elenco completo è consultabile sui siti www.aneclazio.it e www.incontragiovani.it) per un totale di 100 schermi. Il progetto, promosso da Anec Lazio in collaborazione con l'assessorato alla Famiglia, all'Educazione e ai Giovani di Roma Capitale è stato presentato questa mattina nella sala delle Bandiere in Campidoglio alla presenza dell'assessore Gianluigi De Palo e del presidente Anec Lazio Giorgio Ferrero.

http://www.omniroma.it/news_visualizza.php?Id=019360#2

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Marzo 2013 15:52
 

Siglato a Roma un nuovo accordo quadro tra Luce-Cinecittà e il coordinamento delle associazioni e circoli cinematografici italiani.

E-mail Stampa PDF

Il Luce con le Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica
per la diffusione del cinema e del cinema-documentario in Italia

Siglato a Roma un nuovo accordo quadro tra Luce-Cinecittà e il coordinamento delle associazioni e circoli cinematografici italiani. Una library di decine di film e  film documentari più facilmente a disposizione di un circuito di 1500 circoli, per 800 realtà locali del Paese.

Il cinema come luogo, non solo come consumo di un film; come momento di aggregazione, di scambio di visioni, una finestra su un mondo. Un momento privilegiato in cui le persone che vedono un film producono senso e significati proprio come le persone che lo hanno realizzato. Il cinema come l’incontro tra queste persone.

Con questa istanza ideale come concreta ipotesi di lavoro, Luce-Cinecittà si unisce in un accordo con le realtà riunite nella sigla delle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica – AANNCC per facilitare e promuovere la diffusione di film, film documentari e opere prime e seconde, insieme a un’attività di incontri, dibattiti, corsi e pubblicazioni.

Decine di titoli dalla grande library di Luce-Cinecittà, un segmento importante di storia del cinema italiano, insieme agli sguardi dei nuovi autori e a film della migliore produzione documentaristica. Un patrimonio audiovisivo messo a disposizione di una straordinaria rete di spazi per la visione come quella dei cinecircoli e associazioni cinematografiche: un insieme di 1500 sedi  dislocate sul territorio in 800 realtà locali. Una presenza fondamentale, in alcuni casi pluridecennale, rappresentata dalle sigle dell’AANNCC:

ANCCI – Associazione nazionale circoli cinematografici Italiani, C.G.S. – Cinecircoli Giovanili Socioculturali; CINIT Cineforum Italiano, CSC Centro Studi Cinematografici, FEDIC Federazione Italiana dei Cineclub, FIC Federazione Italiana Cineforum, FICC Federazione Italiana dei Circoli di Cinema, UCCA Unione Circoli Cinematografici Arci, UICC Unione Italiana dei Circoli del Cinema.

Una rete associativa radicata storicamente, che continua un’opera vivace e preziosa di proposta e scoperta di un cinema plurale, nuovo e a volte invisibile nei normali circuiti di mercato, e un modo di fare cultura e scambio sociale attraverso lo spettacolo, rivolto con particolare attenzione al pubblico più giovane. Un lavoro quotidiano che si arricchisce ora di un catalogo variegato e di qualità.

Con l’accordo con le Associazioni di Cultura Cinematografica, che segue le recenti rassegne di cinema del reale organizzate insieme ad Arci/Ucca e Anec, Istituto Luce Cinecittà estende la propria capacità di distribuzione e diffusione di film, con uno speciale riguardo per i documentari, che non sempre possono trovare la via delle sale, ma spesso – come nel caso di opere recenti e attualmente in distribuzione come Terramatta, Anija o L’ultimo pastore - il riconoscimento dei più importanti festival, l’apprezzamento della critica e, tramite la visibilità offerta da realtà come i cinecircoli, un pubblico vasto e appassionato presente in tutta Italia. Una platea capace di fare insieme mercato e cultura condivisa.

Nell’ambito dell’accordo, Luce Cinecittà e le AANNCC organizzeranno ad Aprile una serie di giornate in contemporanea in diverse città, con  proiezioni di film, incontri con registi ed eventi , incentrate su temi del dibattito culturale e sulle memorie storiche legate al territorio.

Ultimo aggiornamento Domenica 31 Marzo 2013 11:43
 

Roma. On Line il n. 4 di Diari di Cineclub marzo 2013

E-mail Stampa PDF

ON LINE IL NUMERO di MARZO di Diari di Cineclub
periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

(scaricalo gratis - free download)

Per leggere il periodico clicca qui a fianco Diari di Cineclub n. 4 MARZO 2013

In questo numero:

Sentimento di precarietà e tv degradata. Il cinema di oggi è conforme a questa società? di Enzo Natta

Cinema e diversità. Lo schermo deviante di Angelo Tantaro

Corso di formazione regionale F.I.C.C. Sardegna a cura del Centro Regionale FICC Sardegna

L’uomo che andava al cinema di Walter Percy di Giulia Zoppi

Sardinia Film Festiva VIII Edizione

La parola ai politici

Un particolare ricordo di Giorgio Ricci

“Dialogo” dolce chimera! di Giorgio Sabbatini

Bergamo Film Meeting

Alessandro Gassmann, dal palcoscenico  al grande schermo di Giuseppe Barbanti

Quaderni di Cinemasud di Paolo Speranza

Riflessioni sull’attualità. Magistratura e Scuola (Nicola Gratteri)

Poetiche. Dammi il mio giorno di Salvatore Quasimodo

Ich bin ein Berliner di Federico Felloni

L’associazionismo di cultura cinematografica nella Sardegna di Marcello Seregni

8 Marzo 2013, festa della donna, ricordando le vittime del femmicidio ”L’amore cattivo” di Guido Fabrizi

Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro Via dei Fulvi 47 – 00174 Roma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
a questo numero ha collaborato in redazione Maria Caprasecca
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri:
www.cineclubromafedic.it
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione Lorenzo Venturi e Angelo Tantaro

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Marzo 2013 13:57
 

Roma. In ricordo di Giovanni C.

E-mail Stampa PDF

27. Febbraio. 2012.  
Ad un anno dalla partenza di Giovanni Crocè,
Segretario della Fedic
mentre fantasticava nuovi suoni e visioni 
amico fraterno con cui prendere treni e frequentare sconosciute stazioni.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Febbraio 2013 00:56
 

Roma. Da Torino la lettera alla Fedic di Maddalena Beltramo

E-mail Stampa PDF

Pubblichiamo, come testimonianza e affetto, la lettera di Maddalena Beltramo agli amici della Fedic:

Cari amici,

per motivi strettamente personali non potrò essere presente all'annuale appuntamento del Consiglio direttivo e dell'Assemblea Fedic in qualità di revisore dei conti e vi chiedo di scusarmi.

Colgo l'occasione per esprimere a tutti voi le mie intenzioni di non accettare eventuale nomina negli organi della Federazione.

Sono consapevole che nei momenti difficili ( e questo lo ritengo tale , non solo ma anche per la Fedic ) non ci si deve tirare indietro bensì dimostrare solidarietà e spirito di collaborazione.

Ma il tempo non perdona e bisogna avere il coraggio di lasciare spazio a forze ed idee nuove.

Io ritengo di avere fatto la mia parte ( fin dal 1966!) secondo le mie modeste capacità. Come dice San Paolo : " ho  combattuto, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede ..." ( anche nella Fedic, nella cultura , nei valori umani ).

Molto , molto , molto a malincuore ho deciso di ritirarmi dalla scena e soprattutto da un mondo che è stato parte importante della mia vita.

Mi raccomando:siate ragionevoli e stemperate pregiudizi ed incomprensioni a vantaggio del bene comune .

Io vi porterò sempre nei miei pensieri e confido in qualche eventuale occasione per rivedervi .

Buon lavoro , un abbraccio, Maddalena

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Febbraio 2013 11:57
 

Roma. Le nove Associazioni di promozione della cultura cinematografica esprimono preoccupazione per i tagli al FUS 2013

E-mail Stampa PDF

LE NOVE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA
ESPRIMONO PREOCCUPAZIONE PER I TAGLI AL FUS 2013


Parte un grido d’allarme da parte delle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica rispetto alla previsione di taglio del Fondo Unico per lo spettacolo 2013 di oltre 21 milioni di euro.
E’ una scelta miope che continua a vedere nella cultura e nello spettacolo un costo e non una leva fondamentale per la ripresa economica e lavorativa di un Paese che ha giacimenti culturali unici al mondo. Già lo scorso anno i modesti fondi dedicati al FUS erano stati ridimensionati, penalizzando peraltro pesantemente i capitoli dedicati alla promozione.”
Ogni ulteriore taglio” – dichiarano i presidenti delle 9 associazioni – “metterà in ginocchio l’associazionismo culturale depotenziando così un lavoro di promozione del cinema e di formazione del pubblico. In questa fase storica in cui si contrae – anche a causa degli effetti della crisi - il pubblico per il cinema è fondamentale dare continuità alle politiche di promozione e rilanciare gli investimenti per avvicinare più persone al cinema”.
Chiediamo al Ministro Ornaghi, al Governo e alle forze politiche di modificare questa previsione di spesa confermando almeno quanto stanziato per il 2012 in attesa che il nuovo Parlamento e il nuovo Governo possano formulare quelle nuove politiche pubbliche per la cultura e lo spettacolo di cui l’Italia ha bisogno.

ANCCI Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani CGS Cinecircoli Giovanili Socio-Culturali
CINIT Cineforum Italiano CSC Centro Studi Cinematografici FEDIC Federazione Italiana dei Cineclub
FIC Federazione Italiana Cineforum FICC Federazione Italiana dei Circoli del Cinema
UCCA Unione Circoli Cinematografici ARCI UICC Unione Italiana dei Circoli del Cinema

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Febbraio 2013 10:45
 

Roma. On Line il n. 3 di Diari di Cineclub febbraio 2013

E-mail Stampa PDF

ON LINE IL NUMERO di FEBBRAIO di Diari di Cineclub
periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

(scaricalo gratis - free download)

Per leggere il periodico clicca qui a fianco Diari di Cineclub n. 3 febbraio 2013


Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro Via dei Fulvi 47 – 00174 Roma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
a questo numero ha collaborato in redazione Maria Caprasecca
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri:
www.cineclubromafedic.it
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione Carlo Dessì

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Febbraio 2013 21:33
 

Roma. ‘L’Italia che non si vede’, rassegna itinerante del cinema del reale.

E-mail Stampa PDF

 

L’Italia che non si vede
Rassegna itinerante del cinema del reale
Conferenza stampa di presentazione

Roma, lunedì 28 gennaio, ore 11.30
Cineclub Kino, via Perugia 34

Prende il via, con l’anteprima al cinema Arsenale di Pisa il 28 e 29 gennaio, la quarta edizione de  ‘L’Italia che non si vede’, rassegna itinerante del cinema del reale.

La rassegna è organizzata da Ucca (Unione circoli cinematografici Arci) in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e il  sostegno della  Direzione generale Cinema - Ministero  per i Beni e le Attività Culturali.

Toccherà oltre 40 città italiane per un totale di 150 appuntamenti, sia in sale cinematografiche, sia in circoli culturali, sale polivalenti, biblioteche con l’obiettivo di offrire cinema di qualità a un pubblico il più vasto possibile.

La rassegna si compone di dieci film del reale, otto documentari e due opere di finzione, che svolgono un racconto anticonvenzionale dell’Italia, coniugando autonomia di ricerca e produzione con proprietà di linguaggio. Dieci storie che parlano di lavoro, di ambiente, di futuro, di cultura, di diritti, di giovani senza tesi precostituite ma con uno sguardo esplicitamente soggettivo che restituisce ai racconti e alle persone un contesto, spessore e verità.

I film che verranno proiettati  sono Anija – La nave, di Roland Sejko , Dimmi che destino avrò, di Peter Marcias, Il Gemello, di Vincenzo Marra, L’intervallo, di Leonardo Di Costanzo (pluripremiato al Festival di Venezia 2012 e Film della Critica del Sindacato Nazionale Critici-SNCCI), Polvere, di Niccolò Bruna e Andrea Prandstraller, Scorie in libertà, di Gianfranco Pannone, La seconda natura, di Marcello Sannino (Premio Ucca Venticittà- TFF 2012), 7 giorni, di Giovanni Chironi e Ketti RigaTerramatta; di Costanza Quatriglio (Film della critica del SNCCI), Zavorra, di Vincenzo Mineo.

Alla conferenza stampa, coordinata da Massimo Galimberti del cinema Kino e introdotta da Greta Barbolini, presidente Ucca, e Beppe Attene per Luce-Cinecittà, saranno presenti alcuni tra gli autori dei film in rassegna. Tra questi Costanza Quatriglio, Gianfranco Pannone, Roland Sejko, Vincenzo Mineo, Marcello Sannino.

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Gennaio 2013 19:57
 

Roma. Accademia d'Egitto - CINEMA CLUB - 24 gennaio 2013

E-mail Stampa PDF

Italiani  d' EgittoAccademia d’Egitto a Roma presenta

CINEMA CLUB: “GLI ITALIANI D’EGITTO”

di Sherif Fathy Salem (Egitto 2011)

24 Gennaio 2013

L’accademia d’Egitto a Roma presenta la proiezione del  famoso film “Gli italiani d’Egitto” nell’ambito delle iniziative cinematografiche del Cinema Club con l’obiettivo di promuovere tutte le forme di cultura, la nuova stagione del Cinema Club dell’Accademia d’Egitto a Roma è aperta al pubblico ed agli appassionati di cinema.
“Gli italiani d’Egitto”  è un documentario scritto da Ramona Di Marco e diretto da Sherif Fathy Salem; un racconto sul filo dei ricordi di italiani per i quali l'Egitto e' il luogo di nascita e di appartenenza, che si intreccia con la storia del paese, dalla metà dell'Ottocento ad oggi.

Il regista è Sherif Fathy Salem nato al Cairo. Il suo primo documentario “Il Palazzo di Argilla”, premiato in diversi festival internazionali e il suo documentario CLANDESTINI è stato selezionato per il festival “Prix international du documentaire et du reportage Méditerranéen”, a Marsiglia nel 2010.

Il regista Sherif Fathy Salem e l’autrice Ramona Di Marco presenzieranno alla proiezione del film.

L’inizio della proiezione è per le ore 18,30 seguirà alle ore 20 il cocktail Sapori Mediterranei.

Accademia d’Egitto Via Omero,4 - Tel. 06 3201896 - 06 3201907 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Gennaio 2013 21:10
 

Roma. Ricordo di Florestano Vancini al Cinema Trevi giovedì 31 gennaio 2013 dalle 17 alle 21

E-mail Stampa PDF

Ricordo di Florestano Vancini al Cinema Trevi di Roma giovedì 31 gennaio 2013 dalle 17 alle 21

Florestano Vancini

Quante sono le stagioni dei nostri amori?
Sentimenti, rivoluzioni, speranze, delusioni, rimpianti...cinema

 

Cineteca Nazionale- Cinema Trevi, Roma
giovedì 31 gennaio 2013 dalle 17 e alle 21

 

Italo Moscati con Giuliano Gemma, Carlo Lizzani, Fabio Micolano, Morando Morandini, Franco Nero
raccontano FLORESTANO VANCINI e i suoi film...

17. "La lunga notte del '43" (1960)

19."Bronte: cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato

21. Incontro condotto da I.Moscati

a seguire il documentario "Florestano Vancini: cronaca di un autore che i libri di cinema non hanno ufficientemente apprezzato" di Fabio Micolano (2008)

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Gennaio 2013 14:39
 

Roma. On Line il n. 2 di Diari di Cineclub gennaio 2013

E-mail Stampa PDF

ON LINE IL NUOVO NUMERO DI Diari di Cineclub

(scaricalo gratis - free download)

Per leggere il periodico clicca qui a fianco Diari di Cineclub n. 2 gennaio 2013

E' possibile leggere/scaricare il file in formato PDF che contiene le pagine a colori di dimensioni idonee anche per la stampa.

Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro  Via dei Fulvi 47 – 00174 Roma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
a questo numero ha collaborato in redazione Maria Caprasecca
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri:
www.cineclubromafedic.it
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione Carlo Dessì

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Gennaio 2013 10:11
 

Roma. Ascolta l'intervista su Diari di Cineclub a Radio Onda Rossa

E-mail Stampa PDF

 

Giovedì 10 Diari di Cineclub ospite della trasmissione

I Visionari

RADIO ONDA ROSSA - 87.9 FM
In streaming su http://www.ondarossa.info (‘ascolta la diretta’)

per ascoltare la registrazione della puntata

per ascoltare la registrazione della puntata: http://archive.org/details/Visionari10012013

(l'intervista su Diari di Cineclub a circa 52’28’’)

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Gennaio 2013 10:05
 

Roma. La nostra Mariangela Melato

E-mail Stampa PDF

Roma venerdì 11 gennaio 2013. L'ultimo commosso saluto alla nostra antidiva e brava Mariangela Melato

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Gennaio 2013 00:37
 

Roma. Giulia Zoppi di Diari di Cineclub a Radio Onda Rossa Giovedì 10 gennaio 2013

E-mail Stampa PDF

 

Diari di Cineclub

Giulia Zoppi a Radio Onda Rossa

per presentare il nuovo Periodico Indipendente di Cultura e Informazione Cinematografica

Nella trasmissione settimanale di cinema Visionari condotta da Federico Raponi, nella puntata di
giovedì 10 gennaio 2013 ore 14/15
RADIO ONDA ROSSA - 87.9 FM
In streaming su http://www.ondarossa.info (‘ascolta la diretta’)
SMS in diretta 342.3574357
via dei Volsci 56 - 00185 Roma
sarà ospite Giulia Zoppi della redazione di Diari di Cineclub
per presentare il nuovo
Periodico Indipendente di Cultura e Informazione Cinematografica

Per leggere/scaricare i diversi numeri, vai sull’edicola virtuale del sito www.cineclubromafedic.it
o manda una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per richiederne l’abbonamento gratuito on line.

Buon ascolto!

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Gennaio 2013 17:39
 

Roma. Nasce Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura cinematografica.

E-mail Stampa PDF

 

Nasce Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura cinematografica.

Ogni nuova rivista libera è una nascita e annuncia altra forma di libera comunicazione.  Il periodico è on line e tutti i collaboratori sono volontari. Il costo è zero e viene distribuito gratuitamente.

Nei prossimi giorni esce il secondo numero del periodico indipendente di cultura cinematografica Diari di Cineclub. Siamo orgogliosi di aver dedicato il primo numero a Marino Borgogni, campione di associazionismo culturale, responsabile di fedicNotizie, VicePresidente della Fedic e Presidente del Valdarno Cinema Fedic scomparso lo scorso 19 novembre e a cui vorremmo ispirarci. Diari di Cineclub, nasce con il proposito di contribuire a comunicare dentro e fuori il mondo dell’associazionismo di cultura cinematografica e delle carte di critica cinematografica. Il periodico vorrà occupare questo posto grazie al volontariato, alla credibilità, alla tenacia dei suoi collaboratori e alla validità dei suoi approcci di comunicazione e di critica.

Questa nuova testata desidera diventare un luogo di approfondimento delle diverse realtà, attuali e storiche, per gli operatori culturali che operano nel cinema, in particolare  su quello indipendente, meno mercantile e per questo più libero e meno conosciuto. Concentrerà la sua indagine sulle opere più interessanti a prescindere dalla durata, sia che riescano a essere distribuite o meno, ma che siano di sicuro coinvolgimento per i cineclub, i cineforum, i cinecircoli. Nello specifico concentrerà  la sua attenzione sull’ attività svolta dall’associazionismo, e per questo che la redazione veicolerà le notizie provenienti dai Circoli per promuovere le proprie iniziative.

Informerà sui festival nazionali o internazionali che hanno un motivo di esistere e su quegli autori che hanno fatto o faranno la storia del cinema. Il periodico non dimenticherà le altre forme d’arte come il teatro, la pittura, la poesia, la musica e altre espressioni complementari e sostanziali del cinema. Diari di Cineclub  inizia come foglio elettronico per perfezionarsi nel tempo e crescere in qualcosa che vorrà essere.

Per leggere/scaricare i diversi numeri, vai sull’edicola virtuale del sito
www.cineclubromafedic.it o manda una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per richiederne l’abbonamento gratuito on line.


Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro
Via dei Fulvi 47 – 00174 Roma
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri: www.cineclubromafedic.it
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione Carlo Dessì

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Gennaio 2013 18:38
 

Roma. Hitchcock, brividi e amori di Italo Moscati a radio2 Rai Podcast da lunedì 10 dicembre

E-mail Stampa PDF

Alfred HitchcockRADIO2 RAI- PODCAST

Da lunedì 10 dicembre 2012- Tutti i giorni
lo ascoltate quando volete voi

HITCHCOCK, BRIVIDI E AMORI

di Italo Moscati

La trasmissione "Alle 8 della sera"in venti puntate e il libro edito da Ediesse in cui l'Autore riscopre la vita, il cinema, il sesso, la grande sensibilità di un regista di un "un poeta sconosciuto"

Si possono ascoltare le puntate molto facilmente dal sito di Radio2Rai

e dai motori di ricerca indicando titolo, autore e rete che trasmette le venti puntate

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Dicembre 2012 08:23
 

Roma. Distribuzione Indipendente alla Casa del Cinema presenta il listino 2013 e il progetto G Movie

E-mail Stampa PDF

vi invita alla presentazione del nuovo Listino 2013
e lancerà “G Movie”, un progetto innovativo di free dvd per reinventare l’home entertainment

MARTEDÌ 11 DICEMBRE c/o Casa del Cinema ore 10.30 presentazione del Listino 2013 e del Progetto “G Movie” ;

ore 11.00 anteprima stampa del film "The Ghostmaker" supernatural thriller diretto da Mauro Borrelli durata 91’

- uscita 4 gennaio 2013, nelle sale del circuito alternativo di Distribuzione Indipendente

- a fine gennaio 2013 anche distribuito gratuitamente in 20.000 copie dvd con “G Movie”

a seguire incontro con il regista Mauro Borrelli concept designer di tante immagini di film di Tim Burton, Terry Gilliam, Francis Ford Coppola ore 13.00

brindisi
********

The Ghostmaker regia Mauro Borrelli, sceneggiatura di Mauro Borrelli e Scott Svatos con Aaron Dean Eisenberg, Liz Fenning, J. Walter Holland, Jared Grey

SINOSSI: Un gruppo di ragazzi ritrova una bara del XV secolo dotata di poteri straordinari. Ad uno ad uno gli amici accetteranno di smaterializzare il proprio corpo e di affacciarsi oltre il confine tra la vita e la morte.

BIO DEL REGISTA

Mauro Borrelli inizia la sua carriera a Cinecittà, alla fine degli anni Ottanta, come illustratore nel film "Il Barone di Munchausen" di Terry Gilliam. Il suo talento viene notato da Francis Ford Coppola che lo invita a vivere un anno a casa sua a Napa Valley, in California. Collabora con lui nella previsualizzazione del "Padrino parte III" e "Dracula". Da qui inizia il percorso hollywoodiano di Borrelli. Come concept designer ha ideato tante immagini di grandi film. Tra queste: la quercia de "Il Mistero di Sleepy Hollow" di Tim Burton, il galeone de "I pirati dei Caraibi" di Gore Verbinski e altre creazioni per "Il Piccolo Buddha" di Bernardo Bertolucci, "Il Pianeta delle Scimmie", "Lemony Snicket" di Brad Silberling e "Dark Shadows" di Tim Burton.

I disegni di Borrelli, testimonianza del lungo sodalizio con Burton, sono ora in giro per il mondo nella mostra “Tim Burton”, presentata al Moma di New York e alla Cinématèque Française di Parigi.

Vi preghiamo di confermare la vostra presenza

UFFICIO STAMPA: VIC Communication: Vera Usai   Lucrezia Viti   Stefano Orsini
web: www.vic-communication.com facebook: www.facebook.com/VicCommunication twitter: www.twitter.com/VIC_PressOffice

Ultimo aggiornamento Sabato 08 Dicembre 2012 07:30
 

Roma. Pupi Avati inaugura CineCampus il 10 Dicembre 2012 ore 18.30

E-mail Stampa PDF

Pupi Avati inaugura CineCampus,

il cineforum dell’Università eCampus

Proiezione del film “Il cuore grande delle ragazze”. A seguire dibattito condotto da Savino Zaba, Uno Mattina – Storie Vere (Rai Uno)

10 dicembre 2012, ore 18.30 – Università eCampus, via del Tritone 169 (Roma)

Si chiama CineCampus il cineforum che la sede di Roma dell’Università eCampus (via del Tritone 169), in collaborazione con ACT Multimedia e Associazione Comunicare@, inaugurerà il 10 dicembre alle ore 18.30 con un ospite d’eccezione, Pupi Avati.

Il primo film che darà il via al ciclo di proiezioni è Il cuore grande delle ragazze, del Maestro Pupi Avati, con Micaela Ramazzotti e Cesare Cremonini.

In occasione dell’inaugurazione del CineCampus, sarà presentato il calendario delle serate nelle quali si svolgeranno le altre proiezioni, alle quali parteciperà sempre almeno un personaggio del film.

Subito dopo la proiezione, si svolgerà un dibattito condotto da Savino Zaba, (Storie Vere di Uno Mattina - Rai Uno), che vedrà protagonista il celebre regista.

L’ingresso è libero fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni:
Università telematica e-Campus sede di Roma - Via del Tritone, 169
Ufficio Stampa eCampus Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tel. 06 699 40 111

Ultimo aggiornamento Domenica 31 Marzo 2013 11:45
 

Roma. Diari di Cineclub esce il n. 1 dedicato interamente a Marino Borgogni

E-mail Stampa PDF

 

 

E’ in uscita, nella prima quindicina di dicembre, il primo numero del periodico Diari di Cineclub che sarà completamente dedicato a Marino Borgogni, esempio significativo di Associazionismo di Cultura Cinematografica, scomparso a San Giovanni  Valdarno (Arezzo) lo scorso 19 novembre. La Redazione

Diari di Cineclub
Periodico indipendente di cultura
e informazione cinematografica
Responsabile Angelo Tantaro
Via dei Fulvi 47 – 00174 Roma
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
potete proporre notizie dai Circoli e promuovere iniziative
inviando mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
a questo numero ha collaborato in redazione Maria Caprasecca
edicola virtuale dove trovare tutti i numeri:
www.cineclubromafedic.it
la testata è stata realizzata da Alessandro Scillitani
grafica e impaginazione
Carlo Dessì

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Dicembre 2012 15:49
 

Roma. Un omaggio speciale ad Omar Sharif il 6 e il 13 dicembre.

E-mail Stampa PDF

Un omaggio speciale ad Omar Sharif.

Il Cinema Club dell’’Accademia d’Egitto, per i cultori del cinema, con ingresso gratuito organizza la proiezione di:

  • "C'era una volta"  Regia di Francesco Rosi, 1967; il 6 dicembre alle ore 19
  • · "Lawrence d'Arabia" Regia di David Lean, 1962; il 13 Dicembre alle ore 18

Seguirà un cocktail per gli ospiti.

 

Per informazioni: tel. 063201896 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Via Omero, 4 - 00197 Roma

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Dicembre 2012 18:14
 

Roma. Italo Moscati racconta Casablanca di Michael Curtiz

E-mail Stampa PDF

Casablanca di Michael Curtiz - 1942 con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman

WR6- WebRadioRai- On line. Lunedì 26 novembre 2012

in diretta ore 13-14

www.wr6.rai.it

pocast Itunes- Sito Rai Tv

In CORSI & RICORSI - programma condotto da Roberto Quintini

Italo Moscati

racconta

Casablanca

film di Michael Curtiz con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman

"A settant'anni dalla prima proiezione di una delle opere più famose e romantiche del cinema

una grande lezione di vita e di rivolta" (Italo Moscati)

Ultimo aggiornamento Sabato 24 Novembre 2012 09:30
 

Per Marino Borgogni Vice Presidente della Fedic

E-mail Stampa PDF

Marino Borgogni

Per Marino

Alcuni mesi fa il nemico fece i primi attacchi di disturbo alla nostra comunità. Tu, generoso come tutti ti conoscono, subito ti arruolasti in aviazione coinvolgendomi. Anch’io mi arruolai per combattere al tuo fianco.
Per me sei sempre stato rassomigliante a Clint Eastwood e anche durante i combattimenti eri irresistibile e fortissimo, schivavi tutti i colpi, scaltro e intelligente come quando non eravamo in guerra.
E proprio mentre mi comunicavi via radio che non vedevi l’ora di tornare a terra per farti una sigaretta, un caccia nemico ancora più potente mandato appositamente per abbatterti, ha colpito il tuo apparecchio. Tu sei stato più veloce e il tuo aereo ha continuato a volare.
Alle mie grida, tu proseguivi una manovra spericolata per costringere il nemico a fare una virata sbagliata e il bastardo è precipitato.
Mi confortavi con voce suadente e serena, continuavi a dirmi che il motore era intatto ma i comandi non rispondevano più e stavi cercando di risolvere il problema.
Ti vedevo allontanarti sempre di più. Io, con il mio aereo non sono riuscito a raggiungerti, quei farabutti dei nemici me lo hanno impedito.
Il tuo aereo continuava impazzito la sua corsa veloce fino a sparire dietro una nuvola. Non ti ho visto più.
Io adesso non so dove sei, ma so di certo che stai facendo di tutto per tornare a casa. Fai in fretta a rientrare perché io, senza di te, non ci so stare. angelo

Marino Borgogni, presidente di Valdarno Cinema Fedic, V.Presidente della Fedic,  già geometra di San Giovanni Valdarno e consigliere indipendente del Comune. Autore di corti, vignettista, pittore e modellista di plastici ferroviari.

Ed è sempre da San Giovanni Valdarno che ‘Fedic Notizie’ giungeva puntualmente con l’e-mail di Marino Borgogni per aggiornarci sulle varie attività dei Cineclub, ormai cresciuti numericamente. L’auspicata visibilità è, anche grazie a Marino,  ormai a portata di chiunque voglia documentarsi e seguirci.

Quando la presidenza della Fedic passò da Roma  a Milano, non fu rinnovato il contratto di affitto. Famosa la vignetta di Marino Borgogni con Piero Livi in sacco a pelo, sotto un albero di un giardino pubblico, che rispondeva al telefono: “Pronto Fedic!!”.

Il Festival Valdarno Cinema Fedic nasce nel 1983 come competizione riservata ai soci della Fedic. Il locale Cineclub organizzava sin dal 1963 il “Marzocco d’oro” riservato all’8mm. la scelta quale sede dello svolgimento del massimo concorso nazionale Fedic rappresentava un riconoscimento alla ventennale attività del cineclub locale.   Il Presidente del Comitato organizzatore è Marino Borgogni sin dalla sua prima edizione.

Come autore ha realizzato diversi cortometraggi cimentandosi anche con l’animazione.

In “Casamara” - S8, 22’  del 1976  è sulla linea di ricerca politica e di informazione sociale che dovrebbe contraddistinguere l’operatore culturale del nostro tempo;  come in un altro esempio “Dov’è la vittoria” - 16’ del 1977 un film sulla prima guerra mondiale, Dalla parte giusta, quella pacifista.  

Disponibile a dialogare con sereno spirito costruttivo, è stato un dirigente Fedic che ha sempre riscosso la fiducia di tutti.
Leggendaria la sua  sorprendente dote di intermediazione. E andato via lunedì 19 Novembre 2012 alle ore 17 dalla sua casa in San Giovanni Valdarno (Arezzo). Angelo Tantaro

Angelo Tantaro e Marino Borgogni

In ricordo di Marino Borgogni, Presidente di Valdarno Cinema Fedic

Il Comitato Organizzatore, il Direttore Artistico, il Direttore Organizzativo e lo staff tutto di Valdarno Cinema FEDIC piangono la scomparsa del Presidente Marino Borgogni e partecipano sentitamente al dolore della famiglia. Ne ricordano il costante e assiduo impegno nella promozione del Festival e della cultura cinematografica, la competenza, la professionalità e il grande amore per il cinema, oltre alla profonda umanità, correttezza, disponibilità e affabilità che l'hanno sempre contraddistinto nel suo agire.

p. il Comitato Organizzatore di Valdarno Cinema FEDIC
Il VicePresidente Fabio Franchi

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Novembre 2012 15:35
 

Roma. Presentati gli Atti del Convegno sull'Associazionismo di Cultura Cinematografica

E-mail Stampa PDF

Presentati gli Atti del Convegno sull’Associazionismo Nazionale di Cultura Cinematografica
tenutosi nell’ambito del SardiniaFilmFestival – Cineclub Sassari  presso l’ Università di Sassari 29/30 Giugno
Roma – FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA
Venerdì 16 Novembre Lazio Film Fund – Villaggio del Cinema
Auditorium Parco della Musica

 

Atti del Convegno. L 'Associazionismo agli albori del XXI secolo - Angelo Tantaro (a cura di) pagg. 160 Alcione Editore Novembre 2012  ISBN 978-88-88669-37-3 

Le Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica al centro del dibattito su Cinema e Territorio tenutosi presso lo spazio Lazio Film Fund del Festival Internazionale del Film di Roma sono intervenute con Marco Asunis, presidente della FICC, per presentare gli Atti del Convegno di Sassari nei quali si ribadisce la necessità e l’impegno del lavoro di promozione delle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica sul Territorio come unico presidio per una cultura diffusa tesa alla formazione del pubblico delle nuove generazioni e alla circuitazione del cinema indipendente.

La necessità del rilancio e del riconoscimento dell’Associazionismo cinematografico è diventata un’urgenza per rispondere alle sfide della comunicazione contemporanea.

L’esperienza del cinema di prossimità testimoniata da Giancarlo Giraud del C.G.S., altro rappresentante dell’Associazionismo, ha rafforzato, mettendo ulteriormente in evidenza, il valore aggiunto del cinema di qualità nei piccoli centri.

Al termine dell’incontro è emersa la necessità di un rafforzamento del coordinamento delle nove Associazioni per sviluppare sempre di più il lavoro unitario.

Per tale obiettivo le Associazioni opereranno per individuare a Roma una sede comune che rappresenti la sintesi delle esperienze e interloquisca  in maniera condivisa con le Istituzioni.

Alcuni dei presenti, da sx: Giovanni Costantino, Elio Girlanda, Giancarlo Giraud, Candido Coppetelli, Enzo Natta, Paolo Micalizzi, Marco Asunis, Angelo Tantaro, Amedeo Mecchi.

Marco Asunis durante l'intervento   da sx Angelo Tantaro e Carlo Tagliabue   Sede C.G.S. da sx Cristina Caponi, Angelo Tantaro, Candido Coppetelli, Marco Asunis, Paolo Micalizzi
Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Novembre 2012 10:12
 

Roma. Assegnati i premi al VII Festival Internazionale del Film di Roma

E-mail Stampa PDF

La giuria del settimo Festival Internazionale del Film di Roma, presieduta da Jeff Nichols, ha assegnato i seguenti premi:
Marc'Aurelio d'Oro per il miglior film: Marfa Girl di Larry Clark;

Premio per la migliore regia: Paolo Franchi per E la chiamano estate;

Premio Speciale della Giuria: Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi;

Premio per la migliore interpretazione maschile: Jèrèmie Elkaïm per Main dans la main;

Premio per la migliore interpretazione femminile: Isabella Ferrari per E la chiamano estate;

Premio a un giovane attore o attrice emergente: Marilyne Fontaine per Un enfant de toi;

Premio per il migliore contributo tecnico: Arnau Valls Colomer per la fotografia di Mai morire;

Premio per la migliore sceneggiatura: Noah Harpster e Micah Fitzerman-Blue per The Motel Life.

Concorso CinemaXXI:

La Giuria Internazionale presieduta da Douglas Gordon, e composta da Hans Hurch, Ed Lachman, Andrea Lissoni ed Emily Jacir, ha assegnato i seguenti premi:

Premio CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Avanti Popolo di Michael Wahrmann;
Premio Speciale della Giuria - CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Picas di Laila Pakalnina; Premio CinemaXXI Cortometraggi e Mediometraggi: Panihida di Ana-Felicia Scutelnicu.

 

Roma. L'immagine del suono. Italo Moscati presidente della giuria del Contest

E-mail Stampa PDF

L'immagine del suono

Mercoledì 21 novembre 2012 ore 20,30

Casa del cinema di Roma-  Sala Deluxe

Largo Marcello Mastroianni 1, Roma

Italo Moscati

presiede la giuria del Contest- Ieri, oggi, domani

serata finale, premiazione dei corti che hanno partecipato

al Concorso "L'immagine del suono"

direzione Franco Bixio, direzione artistica Renato Marengo

Cinevox Record
06.39728216 - Fax 06.39728215

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Novembre 2012 00:58
 
Altri articoli...


Pagina 5 di 10
Banner

Se vieni a Roma ti consigliamo di alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, a pochi passi dagli stabilimenti cinematografici di Cinecittà.
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Newsletter

Chi è online

 40 visitatori online

Cerca nel sito

Contatore visite
contatore traffico
Banner

Banner

Banner



Dati fiscali dell'Associazione
Cine Club Roma
info@cineclubromafedic.it
CF 96248340588