Home Diari di Cineclub. Anticipazioni sul n. 19 di luglio

Diari di Cineclub. Anticipazioni sul n. 19 di luglio

E-mail Stampa PDF

Diari di Cineclub. Anticipazioni sul n. 19 di luglio

Il prossimo numero di Diari di Cineclub, prima della pausa estiva del mese di agosto uscirà entro la prima settimana di luglio. Come sempre sarà ricco di qualificati contributi e con l'aggiornamento delle edicole virtuali dove poter scaricare gratuitamente il periodico, elenco che diventa sempre più lungo. L’ultima adesione il sito della Mediateca della Regione Puglia. Aprirà il numero Angelo Tantaro, responsabile di Diari di Cineclub, per presentare il Comitato di Consulenza e Rappresentanza costituito con esponenti della cultura. Tre donne e tre uomini: Cecilia Mangini, Giulia Zoppi, Luciana Castellina, Enzo Natta, Citto Maselli e Marco Asunis. Segue un articolo di Pasquale Voza, Il corpo, il sacro, il potere. La scrittura-testamento dell’ultimo Pasolini. La Lucana Film Commission sarà presente con l’intervista di Adriano Silvestri al suo primo direttore Paride Leporace. “La funzione della scuola nella Costituzione” sarà trattata da Domenico Gallo nel ricordarci le norme che la Costituzione dedica alla scuola e che sono ancora oggi affascinanti per la loro limpidezza. "Che cosa è la comunicazione" e perché dobbiamo imparare a comunicare è il tema sviluppato da Enzo Natta. Stefano Beccastrini con il suo “François Truffaut attore. Nel trentennale della morte” scrive della comunicazione del grande regista e attore in un articolo concepito come un Dramma in quattro atti con tanto di prologo ed epilogo. Sarà pubblicata una appassionante lettera, a firma di Ugo Baistrocchi, con la quale si annuncia ai lettori che, a partire da settembre, saranno pubblicati a sua firma sedici pezzi sulle cose della cultura “con la speranza di incuriosire qualcuno”. Manuela Calandrini e Massimo Corridori, due lavoratori di Cinecittà studios, pubblicano il loro punto di vista sulla lotta che da mesi stanno attuando contro i licenziamenti e contro la dismissione di un patrimonio come Cinecittà. Sophia Loren: anche “La voce umana” nella sua prestigiosa carriera di Star internazionale sarà il contributo di Paolo Micalizzi. “Liliana Cavani. Una donna nel cinema”, la storia di un documentario e di una bella esperienza sarà firmata da Patrizia Masala e Alessandro Macis. Per Abbiamo ricevuto, l’interessante libro dal titolo “Chi dite che io sia?”, un'affascinante Introduzione alla cristologia cinematografica di Stefano Beccastrini, volume uscito in questi giorni per i tipi di Aska editore. Salvatore Lobina propone una originale rubrica cinematografica; L'idea è di sviluppare la descrizione di un film facendolo attraverso un dialogo tra due persone: Cercando di sintetizzare la storia, i due personaggi discutono i dettagli del film. Si inizia con “Non ci resta che piangere”.  “Firenze-Rifredi: Qui si gira” è l’articolo firmato da Lucia Bruni che ci racconta dei primi stabilimenti cinematografici nel capoluogo della Toscana. Per la serie Poetiche, sarà pubblicata la poesia di Bertolt Brecht “Prima di tutto vennero a prendere…”. Il presidente del Cin.it Cineforum Italiano, Massimo Caminiti, interviene sulle miopi scelte della politica e del Ministero che hanno provocato un calo verticale dei contributi a tutte e nove le associazioni nazionali di cultura cinematografica, mentre Alessandro Cuk scriverà sul convegno di studi “Il cinema d’animazione e l’Italia: autori, teorie e stato dell’arte” tenutesi presso l’Università degli studi di Padova. Antonino De Pace scrive sul Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, una storia lunga 24 anni che ci ha insegnato tra le molte cose, che un cinema diverso è possibile. Giulia Zoppi con il suo pezzo intitolato “Alice nel paese delle Meraviglie” ci espone il suo punto di vista su “Le meraviglie,” il film di Alice Rohrwacher premiato a Cannes; mentre Simone Emiliani, a proposito di Cannes, rammenta che la qualità della competizione cinematografica non sempre è in armonia con i verdetti. Diari di Cineclub annuncia la prossima uscita del n. 534 di Cineforum, una rivista di riferimento per la cultura cinematografica. e non manca di ricordare la scomparsa avvenuta in questo mese di Sandro Zambetti, direttore storico della stessa rivista dal 1970 al 2009, presidente della FIC dal 1968 al 1978, nonché fondatore di Bergamo Film Meeting e Fondazione Alasca. Armando Lostaglio pubblica una riflessione del CineClub “Vittorio De Sica” di Rionero in Vulture (Basilicata) aderente al Cin.it su Marguerite Duras, cento anni dalla nascita, mentre Gabriele De Masi, poeta irpino, ricorda con la prosa Nino Manfredi a dieci anni dalla sua scomparsa. Giuseppe Barbanti, scrive di “Goldoni Experience – Affresco di Venezia”, la nuova produzione dello Stabile del Veneto, per vivacizzare sino ai primi di settembre l’estate veneziana. Uno speciale sulla IX edizione del Sardinia Film Festival che si svolge nell’ultima settimana di giugno a Sassari sarà pubblicato sul prossimo numero accompagnato anche da una documentazione fotografica. Non mancano come sempre le belle vignette di Pierfrancesco Uva. Veramente un gran bel numero che ci accompagnerà durante la calura estiva mentre ci godremo un po’ di riposo prima della ripresa a settembre.

La redazione

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Giugno 2014 11:39  
Banner

Se vieni a Roma ti consigliamo di alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, a pochi passi dagli stabilimenti cinematografici di Cinecittà.
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Newsletter

Chi è online

 28 visitatori online

Cerca nel sito

Contatore visite
contatore traffico
Banner

Banner

Banner



Dati fiscali dell'Associazione
Cine Club Roma
info@cineclubromafedic.it
CF 96248340588