Home Interrogazione dell’on. Nicola Fratoianni al ministro Bray sul finanziamento alle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica

Interrogazione dell’on. Nicola Fratoianni al ministro Bray sul finanziamento alle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica

E-mail Stampa PDF

 

periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

COMUNICATO STAMPA

Camera dei Deputati - Question time in Commissione permanente Cultura

Interrogazione dell’on. Nicola Fratoianni al ministro Bray sul finanziamento alle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica (ANCCI, CGS, CINIT, CSC, FEDIC, FIC, FICC, UCCA, UICC) e del Fondo unico per lo spettacolo

Giovedì 28, in occasione dello svolgimento di interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo l’on. Nicola Fratoianni  di SEL ha rivolto al ministro Massimo Bray una interrogazione, sulle intenzioni di integrare il finanziamento alle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica, riportandolo ai livelli del 2008, ripristinando i finanziamenti del Fondo Unico per lo Spettacolo sottratti negli ultimi cinque anni.

Nella risposta del Sottosegretario Borletti Dell’Acqua il Governo ha confermato che “Le Associazioni ed i loro circoli svolgono l’importante funzione di promuovere la cultura cinematografica in modo capillare, funzione tanto più importante se riferita a zone del Paese in cui non sono presenti, o sono carenti, sale cinematografiche con finalità precipuamente commerciali. L’attività sul territorio si svolge non solo mediante proiezioni, ma anche con l’organizzazione di eventi collaterali (es.: presentazione dell’opera da parte di esperti, dibattiti, incontri in materia cinematografica, ecc.).” e, terminando il Sottosegretario ha aggiunto “Il Ministero assicura la propria attenzione nei confronti delle associazioni per il prezioso compito svolto di diffusione e promozione della cultura cinematografica italiana”.

Nel’immediata replica l’on. Fratoianni si è ritenuto insoddisfatto della risposta fornita, aggiungendo di seguito e concludendo: “..Per questo credo, e insisto nei confronti del Governo, che sarebbe davvero importante se già a partire dal prossimo anno si potessero risarcire le Associazioni di tutti i tagli ingiustificati subiti in questi anni, anche perché uno degli effetti dei tagli è quello di aver scatenato all’interno dei diversi comparti del vario mondo della cultura, una odiosa guerra tra poveri, in cui alla fine perdono tutti. E il nostro paese non si salva senza un adeguato sostegno alla cultura”.

Il testo integrale dell’interrogazione, risposta e replica sarà riportato sul numero 12 di Diari di Cineclub in uscita domenica 1 dicembre e scaricabile, tra l’altro, dalle edicole:

www.cineclubromafedic.it
www.cinit.it
www.fedic.it
www.ficc.it
www.cineclubsassari.com
www.uicc.it
blog.libero.it/Apuliacinema
www.ilquadraro.it
www.cgsweb.it
www.sardiniafilmfestival.it
www.arciiglesias.it
www.associazioneculturalejanas.com

www.youtube.com/user/JanasTV1

 



Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Dicembre 2013 11:05  
Banner

Se vieni a Roma ti consigliamo di alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, a pochi passi dagli stabilimenti cinematografici di Cinecittà.
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Newsletter

Chi è online

 40 visitatori online

Cerca nel sito

Contatore visite
contatore traffico
Banner

Banner

Banner



Dati fiscali dell'Associazione
Cine Club Roma
info@cineclubromafedic.it
CF 96248340588